Centro diurno per anziani di Medesano

Il Centro Diurno è una struttura in cui sono erogati servizi socio-assistenziali e socio- sanitari a favore di persone anziane non autosufficienti o con gravi disabilità al fine di favorire il più possibile la loro permanenza nel proprio ambiente di vita e di sostenere le famiglie di appartenenza.

Il Centro Diurno può essere luogo di incontro sociale, culturale, ricreativo e di ristoro.

Finalità del servizio

Il centro diurno è una struttura di tipo semi-residenziale in cui si realizza una presenza degli utenti continuativa e comprendente la consumazione di un pasto e merenda antimeridiana e pomeridiana. Il centro ha la funzione di promuovere iniziative di aggregazione sociale e culturale, finalizzate a potenziare la vita di relazione della popolazione e potrà fungere da punto di appoggio per i servizi socio-assistenziali territoriali. In particolare il Centro Diurno è destinato ad ospitare anziani non autosufficienti e/o parzialmente non autosufficienti e gli obiettivi che si propone sono i seguenti:

  • –  ritardare e/o evitare l’istituzionalizzazione dell’anziano;
  • –  fornire un sostegno alla famiglia o rete parentale che presenta difficoltàorganizzative;
  • –  offrire ospitalità durante l’arco della giornata;
  • –  potenziare l’autonomia e ritardare il deterioramento dell’anziano;
  • –  favorire e stimolare la vita di relazione;
  • –  limitare l’emarginazione e la solitudine;
  • –  integrare attività con altri interventi svolti a livello domiciliare e con il resto dellapopolazione;
  • –  collaborare con i servizi territoriali per momenti ricreativi.

Destinatari del servizio

Il servizio è destinato, di norma, alla popolazione anziana ultrasessantacinquenne in condizione di non autosufficienza o parziale non autosufficienza residente nel Distretto Valli Taro e Ceno fatta salva l’estensione agli adulti al di sotto dei 65 anni ai quali sia riconosciuta dalla competente Unità di Valutazione Multidimensionale la permanente o temporanea condizione di non autosufficienza o parziale non autosufficienza.

Attività e prestazioni erogate

Il Centro Diurno fornisce un complesso di servizi e prestazioni socio-assistenziali complementari tra loro e previste dal Progetto di Vita e di Cure, integrati con quelli degli altri servizi territoriali, così articolati:

  • –  Prestazioni assistenziali di cura della persona e promozione dell’autonomia personale: assistenza tutelare diurna, igiene personale, bagno assistito per gli ospiti che frequentano almeno tre giorni alla settimana, assistenza nella somministrazione e assunzione pasti (colazione, pranzo e merenda), controllo nella auto somministrazione delle terapie farmacologiche, mobilizzazione, uso di ausili e protesi, azioni volte a favorire l’autosufficienza nelle attività quotidiane e mantenimento delle attività residue, percorsi di riabilitazione cognitiva da parte del personale specializzato;
  • –  Attività socio-riabilitative: attività di animazione e socializzazione, attività finalizzate all’acquisizione e/o mantenimento delle capacità comportamentali, cognitive ed affettivo-relazionali attraverso uno stimolo delle manualità e della memoria, ginnastica di gruppo e attività di fisioterapia.
  • –  Prestazioni a carattere sanitario: le prestazioni a carattere sanitario vengono assicurate dall’Azienda USL di riferimento tramite i propri presidi sanitari. In particolare:

o la consulenza medica individuale è fornita dal proprio medico curante;
o per situazioni di emergenza si dovrà attivare il servizio 118 di Pronto

Soccorso;
o l’assistenza infermieristica è garantita da infermieri professionali

dell’Azienda USL per le prestazioni che si rendono necessarie: prelievi ematici, medicazioni, misurazione parametri vitali, preparazione terapia, somministrazione insulina, rapporto con MMG;

o la struttura potrà avvalersi della consulenza del fisiatra per la definizione di programmi individuali e collettivi delle attività di ginnastica e mobilizzazione;

  • –  Supporto psico-sociale: l’équipe di lavoro del Centro Diurno definisce nell’ambito degli incontri quindicinali di équipe ed in collaborazione con il Servizio Sociale Territoriale gli interventi di supporto a singole situazioni e a gruppi di famigliari con l’obiettivo di sostenere il ruolo di care-givers;
  • –  Servizio di ristorazione: sarà assicurato attraverso affidamento esterno. I pasti verranno normalmente consumati nella apposita sala da pranzo della struttura. Si

30

provvederà a richiedere e somministrare specifica dieta per gli ospiti che hanno

bisogno di regimi alimentari particolari per motivi di salute;

  • –  Servizio di trasporto quotidiano da e per il domicilio;
  • –  Prestazioni ausiliarie di cura dell’ambiente, pulizie ed igiene ambientale sarà unservizio giornaliero assicurato attraverso affidamento esterno.Ubicazione e capacità ricettiva.

    Il Centro Diurno è ubicato in Medesano via Salvetat, 8 ed è costituito da:

    PIANO TERRA:

    – Lavanderia; – Ripostiglio; – Palestra;

    PRIMO PIANO:

  • –  Ingresso
  • –  Sala soggiorno con zona ricreativa, spazio TV e zona conversazione;
  • –  Zona cucina;
  • –  Servizi igienici;
  • –  Servizio igienico per disabili;
  • –  Sala riposo;
  • –  Ambulatorio;
  • –  Ufficio;
  • –  Spogliatoio operatori;

Il Centro è in grado di accogliere 20 ospiti in regime di accreditamento.

Per particolari iniziative quali feste, spettacoli e assemblee, il centro è in grado di accogliere un’utenza più elevata.

Orari di apertura.

Il centro è funzionante tutto l’anno escluso la domenica, le festività e la giornata del Santo Patrono, dal lunedì al venerdì dalle 7,30 alle 18,00 e il sabato mattina dalle 7,30 alle 14,00.

Metodologia d’intervento.

Si fa riferimento ad un modello globale di assistenza che pone al centro dell’intervento la persona intesa come soggetto portatore di cultura, valori, conoscenza, memorie ed affetti. Ciò presuppone la valorizzazione di tutto ciò che di positivo c’è nell’anziano, incrementando le parti sane e le potenzialità che ogni individuo possiede e sviluppa nell’arco della sua esistenza.

Le attività sono improntate al rispetto della libertà, dignità, autodeterminazione e individualità.
Il metodo di lavoro è di tipo progettuale e si articola in una prima fase di valutazione del bisogno e di presa in carico, formulazione di un progetto di intervento che preveda la gradualità dell’inserimento con la definizione chiara dei tempi e delle modalità con l’anziano, i famigliari e gli operatori.

Le verifiche sono parte integrante ed essenziale del modello operativo e sono relative alla valutazione del singolo intervento sull’anziano e all’efficacia ed efficienza del processo di erogazione del servizio.

Modalità di accesso

L’accesso al Centro Diurno di Medesano avviene su segnalazione delle Assistenti Sociali Responsabili del Caso dei Comuni del Distretto Valli Taro e Ceno ed è autorizzato dall’Ufficio di Piano del Distretto.
Le domande correlate della documentazione richiesta saranno raccolte dall’assistente sociale della zona di competenza.

L’esame delle domande e la redazione del Progetto Individualizzato di Vita e di Cure verrà effettuato dal Servizio Sociale previa visita domiciliare e confronto con gli operatori OSS designati dall’Azienda.
La modalità, i tempi e le frequenze dell’accesso devono essere concordate fra i due Enti in relazione al progetto elaborato dal Servizio Sociale.

In una prima fase si procede all’accoglimento in “prova” dell’utente, in base al piano di inserimento predisposto, riservandosi di verificare, entro i successivi trenta giorni, la possibilità di permanenza o meno dell’utente.
Qualora vi siano motivate difficoltà di inserimento e qualora si sia in presenza di accertati bisogni dell’utente che non possano essere soddisfatti attraverso le prestazioni offerte dal Centro Diurno ne verrà data immediata comunicazione all’assistente sociale Responsabile del Caso per gli ulteriori adempimenti.

Personale addetto

L’organico del Centro semi-residenziale è costituito dalle seguenti figure: Responsabile del Centro: Assistente Sociale con i seguenti compiti: Responsabile delle Attività Assistenziali (RAA); Animatore; Fisioterapista.

 

Coordinatore
Maria Angela Rossetti
cdmedesano@rossisidoli.com